il matrimonio è un mezzo

Marco&Teresa Un mezzo di trasporto…perchè ce ne vuole tanto per portare tutto quello che sento io dentro quello che senti tu e viceversa e tanto per non buttarne neanche una goccia e nel trasporto se tracima qualcosa bisogna raccoglierlo con pazienza e conservarlo per tempi più duri…

Un mezzo di contrasto…perchè chi è sposato lo sa che il matrimonio tira fuori il peggio di noi. e nei momenti meno opportuni. l’odio più odio, la pigrizia più lenta, l’insofferenza e l’egoismo, la voglia di dir sempre la cosa opposta per il gusto di …

Un mezzo di comunicazione…perchè ascoltare anche se non dici nulla è il più forte sistema per comunicare, perchè parlare anche se non sai ascoltare potrebbe sembrare tempo perso ma poi lo sai che quanto ho detto prima o poi salterà fuori.

Un mezzo di sostentamento, perchè spesso insieme meglio si sopporta e se riuscendo a condivider fatiche e pianti, disavventure e risate si passa a fare di un solo mezzo un grande intero.

Questo è quello che ho scritto, più o meno, nel biglietto che accompagnava il regalo che ho fatto a mio nipote, l’unico, nel giorno del suo finalmente matrimonio. questo è quello che penso e che sono. solo una cosa mancava in questo giorno che bellissimo davvero e caldo e tanto ha dato: mia sorella. e come sempre, ogni volta che mi rendo conto, resto sospesa col nodo in gola a sperar che si sciolga al sole.

ps: la carriola è quanto di più bello esista come analogia al mezzo: equilibrio, precarietà, fatica.

10 commenti

Archiviato in cose che si dicono, cose che si fanno, ma-rito, vita

10 risposte a “il matrimonio è un mezzo

  1. ade

    scusa se entro cosi, non ci conosciamo, ma quello che hai scritto lo condivido in pieno, ma piu’ che una cariola, io avrei bisogno di un container trainato da un trattore per tenerci dentro tutti gli anni del mio matrimonio (32) hai detto niente….
    kisss Ade

    • titona

      Ade permesso concesso, puoi correre e precipitare nei miei discorsi, sia condivisi che no. i miei son quasi 26 e ne vado orgogliosa. anche se spesso mi ritrovo a chieder lo sconto. ti aspetto quando vuoi, questo pure è un bel sistema per uscire da noi stessi.

  2. Virò

    Bellissimo: credo che sia l’unico biglietto intelligente e sincero che riceveranno…

    Perchè mancava tua sorella?

  3. Virò

    O mio Dio…speravo in una lite, un’incomprensione, di quelle al momento gravissime ma che poi si sciolgono davvero al sole…così no…

    Ho una sorella di un anno maggiore, siamo diverse come il giorno e la notte, scelte opposte, idee discordanti, vite che intersecano per sbaglio e raramente ma non me la si tocchi…e’ uno dei grandi, irrinunciabili soli che illuminano la mia vita.

    • titona

      fra noi c’erano 14 anni di differenza, l’ho sempre rincorsa e mai acchiappata. per assurdo il suo ultimo anno prima della malattia è stato quello in cui ci siamo riavvicinate moltissimo. sarà stato per farmela mancare di più o per regalarmi ciò che non avevo avuto? non mi sono ancora risposta

  4. in questo discorso di intersacano tanti cose grandi, il matrimonio, l’affetto di una sorella, l’unico nipote che arriva al grande passo. Ho letto e mediterò. Un saluto.

  5. titona

    grazie per il commento Francesca. quello che scrivo è quello che sono. o che almeno cerco di essere. un saluto anche a te.

  6. Pingback: sssst….. « mogliedaunavita

  7. Pingback: mogliedaunavita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...