Archivi del giorno: gennaio 29, 2010

divieto di fermata

perchè davvero se mi fermo sono perduta. i muscoli malefici si dimenticano in sette giorni di essere allenati a correre e a camminare. e stare fermi 7 giorni perchè è freddo, perchè è buio, perchè manca la molla che dà lo scatto…vuol dire male alle gambe e far le scale a fatica per due giorni almeno. e come se non bastasse la mancanza di moto mette in moto un meccanismo suicida che mi porta a diventare aggressiva e poi triste e poi vedo tutto nero e quindi mi butto sulla poltrona di fantozzi e non mi tiro su mai… è in questi frangenti che avrei bisogno di una spinta, di una scossa, di un compagno di moto che non sia cioccolato fondente.  ma un compagno di moto da tenere nel cassetto, che sia pronto nell’attimo esatto in cui io decido che è il momento di andare. che abbia già le scarpe giuste e la voglia di muoversi veloce. che sia in sintonia con il mio umore e con la parlantina che mi prende quando sento l’aria frizzante e il sangue circolare di nuovo. camminando i pensieri arrivano come  acqua portata dalla corrente …  allora rubo momenti a tutto per cercare almeno di camminare veloce. ascolto You’ve Got The Love di Florence and the machine e i Mumford and Sons e smetto di farmi domande alle quali non so rispondere e smetto di aspettare che la mia metà si avvicini alla mia meta. come posso continuare? cosa sono io adesso? sono passi veloci, nuvole di vapore che mi precedono la faccia, musica nelle orecchie e strada che scorre  con divieto di fermata.

ho i peli lunghi nelle gambe e gennaio non finisce mai. siamo al 29 cominciano i giorni della merla

4 commenti

Archiviato in cose che si dicono, cose che si fanno, musica, per sport, percorsi