grancereale a carnevale

come inz volevo fare i digestive. come afrodita ho generato un grancereale. buono però. per tentativi ho raggiunto la quasi ricetta perfetta per me. leggermente troppo dolce, leggermente. un biscotto da sgranocchiare a colazione. senza sentirsi troppo in colpa. tuffato nel latte. a carnevale travestito da grangenerale.

grangenerale ai cereali – ingredienti:

80 gr di burro danese salato,

80 gr di zucchero di canna (la prossima volta meno)

un cucchiaio di miele sciolto in due cucchiai di latte,

un cucchiaino di malto d’orzo

un tuorlo (la prossima volta con albume)

100 gr di farina integrale

100 gr di fiocchi ai 6 cereali tritati (marca Gea presi al mamma bio)

ho tritato i fiocchi di avena e li ho uniti alla farina, ho messo il burro a temperatura ambiente, mescolato, poi tuorlo, zucchero, miele e latte, malto. ho ottenuto un composto molto bricioloso che ho compattato con le mani. messo in frigorifero per una mezz’oretta, steso col matterello sul tagliere dove avevo cosparso altri fiocchi. tagliato con coppapasta e messo in forno a 180° per 15 minuti.

non mi piace il carnevale. non mi piace il travestimento obbligato. ho un brutto ricordo delle lotte scolastiche fra la schiuma, la farina e gli scherzi esagerati. l’ho sopportotato con partecipazione negli anni in cui non potevo far mancare il carnevale allo sparso e mi sono anche impegnata a realizzare carri e colonne sonore per la materna prima e per le elementari poi. ho partecipato a sfilate, carri, coriandolate con i ragazzie confermo. non mi piace il carnevale. mi piacciono le sfrappole, le castagnole, e le tagliatelle caramellate con lo zucchero e la buccia di limone. per fortuna che mamma loretta e nonna dina mi hanno adottata per farmi dono ogni anno di un vassoio di queste meraviglie che son maestre a realizzare. ringrazio stefj che mi ha obbligata ieri ad andare in piscina e mi ha portato il vassoio che mi farà vivere il carnevale tradizionalmente a tavola e a genny che ne ha mostrato la faccia d’arte.

domani le ceneri a ripulire e condonare. digiuno sacrificale per prepararsi al cambiamento e alla rinascita primaverile.

ps non capisco perchè perdo tempo a stirare i lini con giornino  se poi il risultato è quella stropiccera che si vede.

20 commenti

Archiviato in a colazione, biscotti, cose che si dicono

20 risposte a “grancereale a carnevale

  1. Mappy

    sono stata la cavia e…. sono buonissimi !!!!

  2. Booooni i grangenerale!!!
    Concordo con l’avversità per il carnevale… infatti non vedo l’ora che sia mercoledì per poter riprendere possesso di Venezia, senza turisti!
    Anch’io i dolci di questo periodo preferisco farmeli regalare, infatti per la festa di oggi pomeriggio con i bimbi preparo la pizza!!! 😉

  3. anch’io amo la fetta gastronomica del carnevale, ma il resto della torta lo lascio volentieri al prossimo 😛 bellissimi i biscotti: ruvidi e sgranocchiosi come piace a me!

  4. Virò

    Non so se mi sono piaciuti di più i blog che hai linkato, la ricetta che hai postato, il comune non amore per il carnevale…

    Ardua la scelta…

  5. in piena crisi da accumulo di culo cosce e tette pentienzierò cominciando la dieta.

    • titona

      avrei messo in programma la stessa medesima, ma ho inizato con la pastorella nel caffè! male malissimo! però ho fatto astinenza dalla piscina…

  6. Beh cara Silvia mi hai già adottato con i tuoi Grancereali io mi illumino di immenso a vederli… bonizzimi…

  7. Virò

    Contenta? Felicissima!

    Alle 7 e 40 di mattina ho mandato messaggi di gaudio a tutto il mondo tanto era incontenibile la mia gioia…

    Dopo tre ore guardavo desolata dalla finestra della scuola la strada completamente pulita…

    (Pensa che non mi sono neanche arrabbiata con i ragazzi sciagurati che hanno ignorato il suono della campanella per continuare a giocare a palle di neve: la realtà è che avrei voluto unirmi a loro!!!)

  8. Eccoli,però ccidenti cè il burro e se usassi l’olio?
    Che belli sono ;-))

    • titona

      hai eleiminato anche il burro? acc…anche lo strutto? con l’olio di girasole il sapore dovrebbe essere giusto e probabilmente anche la consistenza non cambia troppo. mi onora la sua visita cheffa!
      son buoni! anche a merenda…

  9. Si niente grassi animali 😉
    Li proverò di sicuro perchè mi intrigano parecchio,onore?? Ma de che? E piacevole passare e ciacolare un pò ;-))
    Non giro molto è vero,ma negli ultimi due anni sono “nati” così tanti blog che ci vorrebbe una giornata di 48 ore per passare qua e la ;-))

    • titona

      vero! io non ne seguo moltissimi, ma ho scoperto persone che vale la pena approfondire ahahah! le ricette spesso sono la cornice per me…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...