apriti sesamo

tostato in padella, bianco e nero, perfetto sulle insalate e sul pane, sui gamberi e sulle dita da piluccare. è l’ultima mania. sapore nuovo per piatti di sempre. veloci da preparare per poi correre a raccogliere i panni che piove, oppure il sole che invita a uscire. tostare il sesamo a temperatura bassa per ottenere il miglior risultato mi dice educational, va bene, io lo facevo al massimo della fiamma, ma mi fido e abbasso. e intanto che il sesamo si tosta, spezzetto gli spinaci freschi, foglioline tenere e verdi, appena colte. lavate in acqua, nella centrifuga e scolate bene, sale, olio evo a filo, lamelle di grana e noci per chi preferisce, sesamo per me. i poi sull’insalata con i gamberi saltati in padella con poco aglio, sale fino macinato fresco e niente olio o burro o altro, la loro acqua e stop. gettati confusamente sull’erbetta e premiati con una goccia di balsamico e ancora sesamo. e poi uova sode, messe in acqua fredda, 8 minuti da quando comincia a bollire. perfette. proteine, verdure, i grassi buoni dell’ olio evo e del sesamo. leggerezza. c’è il sole. apriti sesamo che esco a raccogliermi.

spinacini, uova, grana e sesamini

...con il caprino e ...

lattuga, gamberi e sesamini

dalle foto si vede che mi sono data una mossa? ecco…questi sono suggerimenti per chi si mette in linea. insieme ai soliti 60 minuti di camminata veloce, o bicicletta, o piscina, o corsa, o ballo, o …

18 commenti

Archiviato in cose che si dicono, viva il piatto unico

18 risposte a “apriti sesamo

  1. io lo uso moltissimo in cucina ho l’anima mediorientale, mi sento un po’ marocchina in questi ultimi tempi 😉

    e anche con le insalate si 🙂

  2. L’ultima o.. mi interessa molto!!!;-D
    Ne parleremo “inter nos” vero????

    A tutto sesamo si si si!!!

  3. tocca proporla al maschio che è a dieta.

  4. l’hai mai provato l’olio di sesamo? Ne basta davvero una goccia per profumare grandemente un’intera insalata, magari diluito in un cucchiaio di olio di oliva leggero…
    (insomma, se proprio deve essere dieta che almeno sia felice!)

    • mogliedaunavita

      acquaviva sto introducendo, pian piano, elementi di cui sento e leggo ma che non fanno parte delle abitudini. l’olio in casa mia è solo extravergine. con l’olio di mandorle mi massaggio, l’olio di germe di grano sul viso, per condire voglio tentare il gomasio e al prossimo bio prenderò l’olio di sesamo. ne facessero bottigliette da assaggio! oggi adocchiavo il miso…

  5. No, sei un fenomeno, davvero.
    Mi hai dato un sacco di idee- anch’io sto sperimentando parecchio, dacchè *finalmente* ho trovato il sesamo nero. sono buone anche le barrette da fare con i cereali soffiati.
    Ah, ho visto che parli del miso: per me è diventato una dipendenza. Sai che anche ieri sera, nonostante le temperature, con la metà ce la siamo scolata la nostra tazzetta di miso? Fai un giro su wiki e ti sentirai ancora più motivata. Tienimi informata sulle evoluzioni, eh!
    Un abbracico forte,

    wenny

    • mogliedaunavita

      ecco brava, metticiti anche tu a farmi venire la voglia di provare. già ho scoperto le umeboshi e me le mangio tutti i giorni. barrette no, per ora no, ma il miso misa disi! 🙂

  6. 😉 insalata di spinacini a gogo!!!
    Se compri il miso, prendi anche del tahin così puoi provare anche la più classica crema per tartine dei macrobiotici : tahin più poco miso – è moooolto saporito – buccia d’arancia grattugiata e erbe aromatiche a piacere.
    Smack. Kat

    P.S. il cacciatore ha il palato curioso e ormai sgranocchia “semini strani” senza fare una piega. Sì, lo so che ho tutte le fortune ;-)))

    • mogliedaunavita

      o kat! ma quanto sono buoni gli spinacini! tahin e miso. ho già capito che domani al mamma bio mi serve una carta grossa! spalmerò la salsina sui creaker di amaranto che sto divorando…e … beati i palati curiosi 🙂

  7. qui siamo dei grandi amanti del sesamo. Bellissimo post!

  8. buono sì e poi a noi donne fa pure particolarmente bene: è ricchissimo di calcio, più dei latticini! 😉

  9. elisa

    io mi accodo a quelli interessati ai 60 minuti di “o”

    solo che poi sesamo o non sesamo, un’insalata non basta…

    eheheehahahahahuuhuhuhihihihih

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...