lavastoviglie, consigli per i figli

mi piace davvero lavare i piatti. è un lavoro che richiede cura, ma che permette di pastrocchiare con l’acqua come bambini. e la schiuma e lo strofinare…non ci insegnano a giocare ai tegamini fin da bambine? però la lavastoviglie è una bella invenzione e una gran comodità. mi permette di risparmiare tempo e di non far vedere i cocci sporchi se non ho voglia di lavarli subito. non è tanto che la uso. dieci anni. da quando abbiamo fatto la cucina nuova. però …non piace a pà. si lamenta delle ombre sui bicchieri, delle macchie sulle posate, dell’odore non sempre soave. discussioni e tentativi di migliorare. provato detersivi, polveri, pastiglie (che il più delle volte non si sciolgono le maledette.  prelavaggio. lavaggio preventivo no! cavolo se devo passare tutti i piatti con la spazzola allora li lavo e punto! poi un giorno sul sito di cembolina (beata ragazza) trovo un articolo sul detersivo fai da te. un litro di dersivo per i piatti, aceto di mele, una bottiglia di plastica vuota da un litro. riempio metà con detersivo per piatti e la porto a livello con l’aceto. un cucchiaio in lavastoviglie nella vaschetta. perfetti. l’odore è quasi ottimo, reso completamente ottimo dai mezzi limoni spremuti che prima di essere buttati finiscono nel portaposate.  la spesa detersivi ha una voce in meno (poi in offerta 2×1 ho trovato prill liquido, provato, resa ottimale anche per questo. così li alterno e mi sento meno fissata!)

ora caro ragazzo veniamo a noi: smettila di mettere in lavastoviglie il dosagelato, è alluminio diventa nero. per la stessa ragione non mettere in lavastoviglie nessuna padella in alluminio, coperchi, passapatate e stampini. non mettere il rame, non mettere il coccio che assorbe odori e ogni tegame di coccio va lavato in acqua e lasciato asciugare capovolto su un canovaccio. non mettere in lavastoviglie i coltelli da cucina che perdono il taglio. e stai attento a lavarli che tagliano. asciugali subito e mettili via. non mettere i cristalli che si spaccano e la plastica troppo tenera che si squaglia. non mettere i cucchiai e mestoli di legno. cosa puoi mettere? i piatti, i bicchieri di uso comune, le tazze, i tegami amc e tutto l’acciaio. i contenitori tapperW e le posate. le tazzine da caffè, tè e le ciotole. e ricorda che se io utilizzo un tegame diverso per ogni preparazione un motivo c’è. non sono solo fissata e maniaca come dice pà. e ricordati che quando le posate nel cassetto sono finite …significa che è il momento di svuotare la lavastoviglie. è assurdo mangiare con le posate da dolce. cretino! ti voglio bene. mà (da leggere anche ma…)

perchè ho l’impressione che quando decidi di fare una serata carnaza con gli amici tu scopra per la prima volta la nostra cucina???

a tavola

ps radu sa dove sono bicchieri e forchette meglio di te ormai…

12 commenti

Archiviato in cose che si dicono, cose che si fanno, mio figlio, spesa

12 risposte a “lavastoviglie, consigli per i figli

  1. lucy64

    Che bello leggerti ! Anch’io lotte sovrumane per far aggiungere la lavastoviglie in cucina…i piatti è bello lavarli, ma tanto di cose che lì è meglio non mettere il lavello è sempre pieno !!!!! Ed il tempo sempre meno ! Arrivano gli amici ed almeno il lavandino non è colmo di piatti, caccavelle varie che stanno aspettando la loro doccina !!! Anch’io discussione per i bicchieri diventati brutti (e buttati) e poi la scoperta del detersivo liquido. Orfano di offerte ho preparato un detersivo home-made che alterno al Prill (che mi dura altro che 30 lavaggi !!!)…e così ho fatto pace con i sensi di colpa (tanto la bolletta della luce la pago io, non fosse altro per tutte le ore di forno e di ferro da stiro!!!), con l’ordine della casa e con il marito brontolone (che tanto i piatti LUI li lava !!!)
    Smile
    Lucy

  2. la lavapiatti ce l’ho e se non fosse per lei sarebbe un continuo.
    mitch, ascolta mà che poi quando trova le cose rovinate smadonna in turco.
    comunque io ho nicoletta che mi ha fatto fuori non si sa quanta roba, sulle palette di legno mi son messa l’anima in pace.

  3. Virò

    La lavastoviglie è un elemento che ha influito sull’emancipazione femminile più di mille lotte!

    P.s. Com’è questa cosa del detersivo fatto in casa? Ma funziona veramente?

    • mogliedaunavita

      funziona! lo uso, lo sto usando. con l’aceto di mele e il nelsen piatti che avevo in casa. adesso lo alterno al prill liquido e sono molto soddisfatta. lo uso anche per i lavaggi a mano dei cocci delicati. meno denso, si risciacqua meglio e profuma di pulito. mi sto dando agli esperimenti…

      ps virò dopo mesi che non riuscivo a leggere neanche una pagina mi sono arresa. ho comprato gli occhiali…

  4. Virò

    E perchè no?

    Danno il fascino dell’intellettuale!

    (Apposta io li porto da quando avevo vent’anni!)

  5. Adesso ci provo anch’io, però che bello quando i figli cominicano a cucinare con e per gli amici, adesso ci lavoro su un po’anch’io.

    • mogliedaunavita

      proprio tu! e la tua statale…che sto leggendo finalmente con gli occhiali.ne hai iniziato uno nuovo? a scrivere intendo? è bello si vederli cucinare per gli amici e anche “obbligarli” a cucinare per noi. sta imparando…e disimparando…

  6. pavellina

    Quale post migliore di uno relativo ai figli per dirti che il 29/5 è nato Lorenzo?^^
    Finalmente da ieri siamo a casa, ora inizia la vera sfida, specialmente con le coliche che gia’ si procura perchè è troppo vorace…:(

    • mogliedaunavita

      claudiaaaa! congratulazioni! sono felicissima per il tuo lorenzo! vedrai che meraviglia avere un maschio. e non fermarti a uno…inizio già a sfracellarti le pa…
      il 13 maggio è nata sofia, sono la sua prozia e già il termine è così vetusto che mi farò chiamare zì. ricorda che i primo 40 giorni sono difficili, tempeste ormonali etc. stai calma più che puoi e fottitene di tutti i consigli di tutti. detto questo non mangiare insalata e frutta cruda. cuoci tutto e le coliche non dovrebbero spaventarti. un abbraccione per due

  7. La lavastoviglie è il mio secondo vero amore dopo mio figlio!!!
    Non rinuncerei mai a lei e se è piena aspetto di svuotarla, per mettere i piatti che o nel lavandino, piuttosto che lavare a mano!!!
    Credo che la buona riuscita non dipenda solo dal detersivo, ma anche dalla qualità della lavastoviglia, la mia è BRAVISSIMA!!!!
    Io ci caccio ogni cosa dentro anche il legno!! Si! Si! Si!

    • mogliedaunavita

      nooo il legno noooo…;-)
      grà io son fissata…però la lavastoviglie mi ha cambiato il modo di cucinare…ora sporco molte più caccavelle!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...