ho tirato una crepa

perchè mi sono svegliata e mi sono sentita in ritardo all’istante. non ho terminato un lavoro importante. devo. subito. mi alzo di scatto ma mi alzo con quella sensazione di …c’è qualcosa di…e poi acqua, kiwi, zinco e tutto come ogni mattina fino a che non mi esplode la voglia che si è venuta a letto con me. voglia di una crèpe. (si scrive senza s il singolare? qui sì) e un periodo che mi prendono le fisse e ieri erano le crepes. sera guardando angelica, feuilleton di antica memoria che mi ha lasciata sognante ma ancora agognante una crepe. me la sognavo ai mirtilli, ai frutti di bosco, addirittura volevo prepararmi una kaiserschmarren, ma dopo la mezzanotte no. non si può e il sonno non ha cancellato il bisogno. caffè, chiocciolina integrale e mi metto al lavoro. 100 gr. di farina, un uovo, un bicchiere di latte (200cl ho messo) frullato e lasciato riposare intanto che mi aggiorno.  e poi spremo mezza arancia bionda, taglio una fetta sottilissima e la metto in padella a restringere. è passata un’ora ma non la voglia, sfrego un padellino col burro. metto un velo di composto. lo lascio brunire, lo giro, cospargo con zucchero a velo. metto l’arancia in succo e pezzetti, lascio imbebere, zucchero a velo. spengo e via. era buona? era piccola e calda. ho tirato una crepa a colazione. soddisfatta per ora. il resto a pranzo. aggiornerò le sensazioni.

 

caccavelle stanziali, sporco occasionale quotidiano, nel senso di pulisco e lo riformo. la perfezione è la meta degli insoddisfatti.

24 commenti

Archiviato in a colazione, cose che si fanno, vita

24 risposte a “ho tirato una crepa

  1. Ma non si può .. io sono qua a lavoro .. e le crepes mi danno proprio il tormento oggi. Prima leggevo che oggi .. giorno della candelora, in Francia è propio il giorno delle crepes 🙂
    Per fortuna .. ho una fetta di torta di mele a tenermi compagnia 🙂
    ciao buona giornata
    Maè

  2. paola

    carissima, ogni tanto di leggo, ma oggi posso intervenire perchè ieri sera ho soddisfatto la voglia di crepes di mio marito…naturalmente nutella. 2 per lui, 2 per mio suocero e una (quel che rimaneva di una) per me.
    paola lettrice occasionale
    che effetto ti fa essere letta da chi non conosci…?

    • mogliedaunavita

      già essere letta mi fa un effetto difficile da spiegare. quando ho cominciato a scrivere sulla rete non l’ho fatto pensando che qualcuno potesse provare interesse a leggermi. poi i primi commenti, lo stupore, ritrovare nei commenti parte dei miei pensieri e di quello che si cerca, in fondo. comunicare e scambiare momenti. sfogarsi, perchè no, confrontarsi sempre. perchè parlar da soli, anche se ci diamo torto, non si va lontano. grazie quindi per leggermi. ma tanto grazie per aver commentato.
      e visto che ci siamo… tu? che ne pensi?

      • paola

        penso…che mi fa piacere trovare sul web pensieri come i tuoi.
        però…c’è quel però della vecchia generazione, anche se io lavoro a stretto contatto con la tecnologia (e mi piace) a volte ne rimango ancora non totalmente soddisfatta.
        in ogni caso tu sei brava perchè si percepisce l’ironia…non facile alla tastiera! ciao paola

      • mogliedaunavita

        un sacchettino di però tutti i giorni anche per me.
        grazie paola.

  3. mappy

    che buone a colazione !!
    spero di ripetere presto la “famosissima”: colazione dalla Silvia !!

    baciii

  4. Reb

    Pagherei per un qualsivoglia boccone dolce….ma non sei esosa te, vero??

  5. Spero non ti dispiaccia, ti ho assegnato un premio sul mio blog.
    Altrimenti avvertimi lo tolgo subito.
    ciao Maè

    • mogliedaunavita

      io non so proprio come funziona mae! non mi da certo fastidio, figurati! ma non credo di riuscire ad assegnarlo poi a mia volta. non è obbligatorio vero?

  6. Oh, ma che bella la fotografia della cucina.
    Tu hai voglia di crepes, eh? Pensa che a me sta per arrivare un pacco regalo con pezzi di cioccolato da 500 gr.
    Un abbraccio cara,

    wenny

    • mogliedaunavita

      e anche col cioccolato per il “piccino” di casa le ho fatte! una semplice spalmabile venchi. con 500 gr di cioccolato ce ne puoi preparare un pacco! bel regalo. bello.

  7. La cosa strana di quando mi vengono queste voglie e’ che non le soddisfo mai solo per me… devo aver qualcuno per cui cucinare, famiglia ed amici si devono pappare le mie voglie… non so come farei se abitassi da sola, invidio che riesce a farsi una crepe per se stessa 😉

    • mogliedaunavita

      sempre. o meglio, spesso. se mi prende la voglia son capace di farmi un risotto monoporzione. ma le crepes sono state divorate anche dal mio “bambino” nella versione ciocco. e la sera ho replicato con gli amici.
      stamattina pancakes.

  8. Da me si taglia a metà il panettone a Natale.
    Metà si mangia, metà lo si mette via per San Biagio, che è anche il nostro patrono. Se non c’è in casa un marito che di secondo lavoro fa l’idrovara alimentare, a san Biagio si ritira fuori il panettone a metà e lo si mangia, anche fosse diventato secco e duro.
    Secondo me è per questo che i supermercati a san Biagio vendono il panettone a metà prezzo 🙂

  9. Le voglie van sempre soddisfatte, sempre!!!!! 😀
    Chissà chi è stato il primo a fare una crepe??? 😉

  10. la perfezione è la meta degli insoddisfatti…
    questa me la segno!! ^^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...