mettiamoci una mano sul quorum

perchè avere diritti comporta sempre doveri. abbiamo la possibilità di esprimere il nostro parere. abbiamo la possibilità di dimostrare che non siamo pecore pronte a far lana e a seguire i pecoroni. abbiamo la possibilità di mettere mano e croce su questi referendum. e sprecare questa possibilità significa accettare passivamente le cazzate che sta facendo la classe politica italiana in connivenza con gli interessi di aziende che hanno il solo scopo di guadagnare sulle vite altrui.

ho letto sulla bacheca fb  di graz di tv e tv questa semplice spiegazione.

Il referendum tradotto per noi comuni mortali:
– Vuoi che un ladro vada in galera anche se è il Presidente del Consiglio? (SI)
– Vuoi che l’unico posto dove stipare una barra di uranio impoverito sia il culo di chi vuole il nucleare? (SI)
– Vuoi continuare a farti il bidet senza dover usare il Telepass? (SI)
– Vuoi innaffiare le tue piante senza usare Uliveto e Rocchetta? (SI)

questo fine settimana mangerò pizza napoletana, conoscerò persone nuove, toccherò con mano quello di cui ho solo sentito parlare, lascerò che il treno mi porti lontatno per riportarmi poi a casa, attraverserò parte di questa italia che resiste nonostante le catene e  lunedì 13 alle 9 sarò al seggio.  la mia parte.

e a proposito di quorum consiglio di leggere questo articolo del post che mi sembra molto illuminante. andare a votare per continuare ad avere il diritto di farlo e per non buttare soldi a vanvera.

ps

volevo scrivere di normandia. ma era più urgente scrivere di voglia di  normalità…

25 commenti

Archiviato in cose che si fanno

25 risposte a “mettiamoci una mano sul quorum

  1. LA LUNA NERA

    L’articolo sul quorum è verità. ma il sunto è che votare “si” in pochi, sarebbe peggio della vittoria dei “no”? la politica è soprattutto psicologia e chi la fa lo sa bene.
    quello di “non fare i pecoroni” è un diritto che non abbiamo ancora ben compreso (mi pare), anche perchè non è quasi mai comodo.
    Lo è molto di più seguire qualcuno, magari fingendosi così furbo da aver scelto un guru d’elite. io credo che dobbiamo tornare a fidarci di noi stessi: fare e poi verificare.
    sono i risultati concreti che possono darci lumi sulla strada da seguire, confermando o cambiando le abitudini. e mi riferisco a cose piccole, quotidiane, di qualunque genere. siamo sempre alla ricerca “dell’esperto”, ma il vero esperto siamo noi per noi!
    se riprendessimo a fare manutenzione ai nostri neuroni, rispettandoli e tenendoli in allenamento costante, saremmo molto più felici.
    Ecco, il diritto alla felicità, per esempio, ce lo siamo dimenticati da un pezzo.

  2. mareth

    Concordo perfettamente con luna nera.

  3. Io fatto, si,si,si,e mille volte si anche da lontano.

    ps; ora vado a verificare questo link, non so da dove é saltato fuori il precedente 😉

  4. rieccomi, continua il link strano….strano!!!;-)

  5. vediamo ora…scusa ma ora m’incazzo!

    • sistemato!!! ma non so come sia possibile che quel blog abbia un simile indirizzo 😛

      Buona giornata

      • mogliedaunavita

        patti davvero non avevo visto che aveva il tuo indirizzo! bah!
        ma hai sentito che forse invalidano i referendum di chi ha votato all’estero? ma quanto mi fanno incavolare….

  6. ehilà…. ma lo sai che fra pochissimo ci vediamo finalmente???????
    eheheheh
    Anna

  7. Che giornate assurde, queste pre-referendum. Assurde. Ho passato la mattinata a stampare flyers ed a distribuirli e ne ho ancora una paccata in borsa. Sul seggiolino porta-in-giro-bambino di una bici ieri ho visto attaccato un volantino pro-no, e mi ha fatto tenerezza. E dire che ancora non l’ho spuntata con la madre, pressata dal SI_SI_SI_SI di babbo {pregasi leggere ed intendere con significanza siciliana}: neanche a votare mi va!!!
    Mannaggia.
    Un bacione,

    wenny

    • mogliedaunavita

      mannaggia davvero! wenny io ho combattuto con mamma e babbo nei loro ultimi anni che si rifiutavano di votare! al pensiero di sprecare soldi in questo referendum mi vien male!

  8. La mia mano è già sul quorum!!!!

  9. pentapata

    altro che mano sul quorum, fino a ora l’ho tenuta sul quulum avrei piacere di cambiare!

  10. Virò

    E io ho il presentimento che questa volta gli italiani siano stanchi di far decidere agli altri…

    …in fondo i risultati delle amministrative sono già stati un segnale…

    • mogliedaunavita

      i segnali sono buoni, ma si sà che in italia basta pochissimo per perdere segnale…io stringo e incrocio…la ricoluzione è solo all’inizio.

  11. sono ottimista riguardo questo referendum, credo che l’italiano per quanto pecorone si stringa nelle chiappe quando si va a toccare il suo orticello (e le barre d’uranio nell’orticello da innaffiare a costosa rocchetta non sono l’ideale…).
    non è bello pero’ dover pensare che si raggiungera’ il quorum solo perchè la gente alza le mele dal divano per proprio interesse…
    baci!

    • mogliedaunavita

      baci anche a te ragazza. il mio pensiero è che la gente si lamenta dei conmportamenti altrui fino a quando non riesce a copiarli.

  12. La traduzione per comuni mortali è spettacolare! :-DDDD

  13. Virò

    Quorum raggiunto…ora sarebbe necessario che la mano se la mettessero sulla coscienza!…

  14. angela

    avrei preferito che si arrivasse oltre il 60%
    ma ce lo teniamo per le prossime occasioni
    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...