Archivi tag: 99 colombe

senza tetto ma con progetto

5 aprile 2009 – 22e30 – la scossa l’ho sentita. forte. poi è passata e siamo andati a letto. solo la mattina successiva ho saputo di quello che era successo all’aquila. ho sofferto per loro. ho aiutato come ho potuto. ma sempre con la mia casa e le mie cose intorno. adesso che mi impegno per dare il mio contributo al progetto di 99 colombe mi sento sospesa e come in dovere di provare a capire. a capire che effetto possa fare ritrovarsi senza un tetto a immaginare la mia casa ridotta un cumulo di macerie.

sono uscita così com’ero vestita, ho allestito il mio picnic di pasquetta sotto un cielo di quasi pioggia. mi sono portata le mie colombe nurzia, buonissime davvero, ho guardato la mia casa. intatta.

ho chiuso gli occhi e ho cercato di immaginare di non poter rientrare, di non poter andare prendere un maglione,il freddo (reale) e e tutto intorno a me  distrutto. ho fatto presto a riaprire gli occhi perchè quello che mi stavo sforzando di fare era impossibile. è impossibile. possiamo immaginare la tragedia ma mai come se l’avessimo vissuta. chi è costretto a fuggire e non può tornare, chi rimane senza nulla. chi non sa se potrà riavere il lavoro, chi ha perso molto più di tutto.

poi possiamo immaginare  la volontà di riprendersi la vita e il lavoro ed ecco che fare progetti risulta più facile anche per noi. fare qualcosa di tangibile che lasci un segno diventa più condivisibile. e anche molto semplice. basta un progetto. come quello che hanno avuto lydia artemisia ornella alex francesca rispondendo a una richiesta di aiuto

aiutare un’azienda storica dell’aquila a uscire dal terremoto, progetto ambizioso ma fatto con i cuore e chiedendo l’aiuto delle colombe, di tutte le colombe che accettavano

ecco la mia ricetta. semplice: che parla di ricostruire partendo dalla base: tirar su un muro dolce

un fetta di colomba nurzia bagnata con grand marnier. poi una colata di crema all’arancio per unire e cementare la costruzione. poi distribuiamo le briciole  di colomba, che le macerie possano servire a dar spessore. copriamo con la crema all’arancia e pezzetti di cioccolato fondente e mettiamo un altro tetto di colomba spruzzato con alchermes. ecco una costruzione condominiale di dolcezza. in cui poter andare a vivere con la sicurezza che non crolleranno le nostre intenzioni. ma voleranno alte. insieme, come un volo di colombe.

26 commenti

Archiviato in cose che ci mancano, cose che si fanno, dolci, vita

99 per mille

disegno di Francesca/Nina

che non si debba rimanere senza nulla per capire il significato della parola solidarietà e il valore della collaborazione, una pagina per dare visibilità e appoggio a questa iniziativa di lydia e artemisia per aiutare Sorelle Nurzia un’azienda dell’aquila a uscire da un momento che nessuno vorrebbe vivere. non ho ricordi personali tranne quelli legati ai momenti di paura per le scosse, sia da bambina che ci radunavano nel letto di mamma,  che da “adulta” con il letto pronto ad accogliere il mio bimbo, ma credo che appunto il solo pensiero al rimanere senza nulla sia di per se impossibile da pensare. e allora grazie alla mobilitazione di tutto il mondo della rete, che si dimostra, ancora una volta, più attivo e corale e alla portata di tutti. sappiamo chi stiamo aiutando. o forse sappiamo chi ci sta aiutando.

il 6 aprile i blog che partecipano all’iniziativa posteranno una ricetta con uno dei prodotti di Sorelle Nurzia. chi non ha un blog può postarla sul blog  99 colombe creato appositamente e chi vuole dare comunque un contributo può scegliere un prodotto per fare colazione, pranzo o regalo a chi ci è vicino.

per ordinare  cliccare QUI

per sapere tutti i dettagli cliccate qui

per leggere la lettera di chi vive con il terremoto nel cuore qui

6 commenti

Archiviato in cose che si dicono, cose che si fanno