Archivi tag: mettere via

cominciamo bene

o meglio ri-cominciamo. dopo 15 giorni di non ufficio, con il riportare in libreria i libri che mi sono stati regalati per disattenzione (vero amore? o non vero amore?) e prendere qualcosa che mi piace, che mi serve, che mi va. poi devo pulire i vetri della sala, (cucina e bagni li ho già fatti). riporre tutte le cose del natale. va fatto. entro subito. o si riempiranno gli occhi di malinconia e di cose da fare che non essendo fatte diventano tormentoni…arghhh!  si è chiusa la porta sugli ultimi amici, preso appuntamento per il prossimo incontro.alla giornata rituale ho contribuito con una  macedonia da gustare con maraschino o con gelato e con i biscottini alla frolla d’arancia (qui ho preso la ricetta, poi l’ho modificata come mio solito) provati il  4 gennaio. prova telefono sotto

devo provare a farne cuori

un uovo, 150 di burro morbido, 20 gr di olio evo, buccia grattugiata di arancia (naturale e non trattata) 100 gr di zucchero a velo, zeste di arancia candite e tritate 200 gr di farina e 100 gr di farina di mandorle. montare uova zucchero e burro, aggiungere polvere e canditi, poi le farine. comporre 3 rotolini e metterli in frigorifero per un’ora. accendere il forno a 180 gradi, tagliari i tubi a rondelle e cuocerli per circa 10′. farli freddare e immergerli nel cioccolato fuso.

ancora troppe cose da mangiare. e tutti i pavimenti da pulire. e mio marito è già scomparso dalla circolazione. si torna alla vita di tutti i giorni senza feste, senza addobbi, con i  ritmi precostituiti. torna l’orecchio alla tele come tornerà alla radio. da domani, luna calante, iniziamo una dieta che ci depuri dal superfluo. per il fisico e per la testa. non ho ancora buttato abbastanza. ripulire e ri-partire leggeri.

4 commenti

Archiviato in a colazione, cose che si dicono, dolci, fine pasto